lunedì 25 marzo 2019

Blogger Love Project #2: Tre libri letti nel 2018 che non ho recensito

Ciao a tutti. Nuovo appuntamento con il Blogger Love Project, edizione 2019, in cui rispolvero alcune letture targate 2018 di cui, chissà perché, non vi ho mai parlato.



TURTLES ALL THE WAY DOWN - JOHN GREEN

In Italia è uscito come Tartarughe all'Infinito ma io l'ho letto in inglese mentre ascoltavo l'audiolibro.
Credo che sia stato proprio merito della narratrice dell'audiolibro se ho amato particolarmente questa storia: in sé infatti il romanzo è un po' il classico "libro alla Green", con la protagonista che, questa volta, invece del cancro deve fronteggiare un disturbo ossessivo-compulsivo e le stranezze del mondo che la circonda.
Devo dire che questo Tartarughe all'Infinito forse da solo non mi sarebbe rimasto impresso, ma la narratrice è riuscita a rendere viva la protagonista e a rappresentare in maniera terribilmente realistica il suo dissidio interiore, tra il desiderio di normalità e la sua malattia che la spinge a una spirale di pensieri sempre più ossessivi, come nella spirale che domina la copertina ed è stata capace di catturarmi dal primo fino all'imprebedibile ultimo capitolo.
Un romanzo davvero piacevole e un audiolibro che consiglio vivamente.


ROLLING STAR - PAOLA ZANNONER

Non ho recensito questa lettura perché già ho fatto fatica a concluderla, poi non avrei detto molto di positivo. 
Eppure le premesse per piacere c'erano: l'ambientazione anni sessanta, una fuga on the road attraverso la Francia, protagonisti liberi ed un po' hippy, così diversi dai personaggi dei contemporary romance, giorni spensierati e senza regole. 
Ma, ahimè, mancava tutto il resto: l'azione, i colpi di scena, quella scintilla che fa nascere nel lettore la voglia di leggere e concludere la storia: lo svolgimento rimane piatto e più di una volta mi sono annoiata durante la lettura. Non che il romanzo in sé fosse brutto, o scritto male, anzi, paradossalmente è scritto meglio (l'autrice ha esperienza e si vede) di tanti altri semplicemente me lo ricordo come una lettura insolitamente pesante e come la mia personale delusione dell'anno, dato che da questa storia mi sarei aspettata molto di più.


IL PESCE DI LANA E ALTRE STORIE ABBASTANZA BELLE (ALCUNE ANCHE MOLTO BELLE, NON TANTE, SOLO ALCUNE) DI MARYJANE J. JAYNE - TITO FARACI & SIO

Un po' storia, un po' fumetto, un po' graphic novel, un po' molto non-sense. 
C'è poco da dire su questo secondo lavoro del duo Tito Faraci-Sio: se conoscete già il loro umorismo e lo apprezzate, sicuramente amerete anche questa bislacca raccolta di opere dell'inesistente e defunta scrittrice/cantante/fumettista/tuttofare Maryjane J. Jayne, altrimenti l'assurdità di questo libro vi lascerebbe perplessi e nient'altro. I disegni sono realizzati da Sio: anche qui, vi piaceranno se apprezzate il suo stile, altrimenti non sono chissà quale opera d'arte (né pretendono di esserlo).






giovedì 21 marzo 2019

Review Party: Macchine Mortali. L'oro dei Predoni - Philip Reeve

Ciao a tutti! Ritornano i review party, e questo, in particolare, riguarda il seguito di un romanzo di cui vi avevo già parlato a dicembre, Ricordate Macchine Mortali di Philip Reeve? Ecco, forse non lo sapete, ma è in uscita il secondo volume: Macchine Mortali - L'oro dei Predoni!
Ringrazio la casa editrice per la copia. 


TITOLO: Macchine Mortali - L'oro dei Predoni 
AUTORE: Philip Reeve
COLLANA: Mondadori Chrysalide 
PREZZO (CARTACEO): 18,00€
PREZZO (EBOOK): 9,99€
TRAMA: Sono passati ormai più di due anni dalla distruzione di Londra e Tom ed Hester, ancora insieme e sempre più innamorati l'uno dell'altra, vivono solcando i cieli a bordo della Jenny Haniver e commerciando tutto ciò che trovano lungo il loro cammino. Hester si sta persino abituando alla felicità, proprio lei che per anni ha vissuto ai margini, affamata e rassegnata alla solitudine. Finalmente sembra essersi ritagliata il suo posto nel mondo, accanto al suo Tom. Un giorno, però, dopo essere stati attaccati dallo Stormo Verde, i due precipitano nelle Lande di Ghiaccio, dove vengono soccorsi in extremis da Anchorage, una città un tempo pacifica e gloriosa ma che ora riesce a stento a sopravvivere e che si muove scivolando silenziosa come un fantasma attraverso quelle distese innevate e inospitali. Qui vengono accolti a corte da Freya Rasmussen, la giovanissima e nobile margravia della città. La ragazza, dopo la morte dei genitori a causa dell'epidemia che ha decimato la popolazione di Anchorage, ne ha assunto la guida e ha scelto di darle una nuova, spregiudicata rotta verso l'America, il continente morto. Proprio quelle terre lontane e devastate dalla Guerra dei Sessanta Minuti, dove quasi nessuno è mai riuscito a spingersi e dove si narra si trovino oasi rigogliose e lussureggianti. La permanenza nella città e, soprattutto, la vicinanza con Freya, con la quale condivide interessi e passioni, risveglieranno però in Tom la nostalgia per la sua vecchia vita londinese e inizieranno a creare un'incrinatura nel suo rapporto con Hester, come una crepa nel ghiaccio, molto sottile ma pronta ad allargarsi. Tanto da spingere la ragazza, furiosa per la gelosia, a prendere una decisione che rischierà di mettere in pericolo tutto ciò per cui ha lottato fino a quel momento.

lunedì 18 marzo 2019

Blogger Love Project #1: Let's get started

Buongiorno a tutti. Conoscete il Blogger Love Project? E' una delle prime iniziative con cui ho partecipato con il blog, e parliamo di 5 anni fa! Ora è tornato con una nuova edizione organizzata da Juliette di Sweety Readers con Ely de Il regno dei libri e Giusy di Divoratori di libri, e io ho deciso, per quanto mi è possibile in questo periodo, di parteciparvi, proprio per festeggiare questo importante anniversario del blog! Ho scelto 7 obiettivi perché da fan di Sio "Sette è la misura massima di qualsiasi cosa"!


venerdì 15 marzo 2019

Recensione: Wolves Coast - Ornella Calcagnile

Ciao a tutti. La recensione di oggi riguarda Wolves Coast di Ornella Calcagnile, di cui vi avevo già accennato nello scorso WWW Wednesday. Ringrazio l'autrice per la copia!


TITOLO: Wolves Coast
AUTORE: Ornella Calcagnile
COLLANA: Dunwich Edizioni 
PREZZO (CARTACEO): 14,90€
PREZZO (EBOOK): 3,99€ 
TRAMA: Wolves Coast è una ridente località che ai turisti appare come un semplice luogo di vacanza. Nessuno penserebbe mai a una terra di conflitti che ha visto affrontarsi coloni e amerindi, nessuno si aspetterebbe che quella faida si sia trascinata in sordina per secoli fino a esplodere in una battaglia tra popolazioni vicine, eppure per certi versi distanti.
Howi è un giovane di South Wolves con il cuore ferito e un enorme segreto a gravargli sulle spalle, ma con una solida comunità su cui poter contare. Emily è una ragazza di città, delusa dagli affetti, con uno spiccato desiderio di libertà e in cerca della propria strada, una ricerca che la porterà a Wolves Coast. Due personalità che, sebbene diverse, riescono a unirsi profondamente nell’arco di un’estate e a spalleggiarsi in uno scontro senza eguali per quel lembo di costa tanto desiderato da una fazione e tanto protetto dall’altra.
Amore e guerra sono vicini più che mai, ma il primo sopravvivrà alla seconda?

mercoledì 13 marzo 2019

WWW Wednesday #41

Buongiorno a tutti! Nuovo appuntamento col WWWWednesday: è un periodo di calma prima della tempesta per me: mi sto riprendendo dalla sessione d'esame, preparando lo stesso il mio terz'ultimo esame prima della laurea -yeah- e, nel frattempo, aspettando un aprile in cui potrei fare nuove esperienze.
Intanto però, mi rilasso leggendo!



1)Che cosa stai leggendo? (What are you currently reading?)
Sono alle prese con Macchine Mortali 2 - L'oro dei predoni di Philip Reeve seguito di Macchine Mortali, che avevo letto a dicembre per un review party e che, seppur con qualche difetto, mi aveva intrigato parecchio. Inoltre, con molta calma, porto avanti la lettura della "belva", ossia The Priory of the Orange Tree di Samantha Shannon. Ottocento pagine di intrighi, misteri e... lettura in lingua. Ora sono circa a metà, ma ve ne parlerò meglio più avanti.