giovedì 14 luglio 2016

Recensione: Tutta la verità su Gloria Ellis - Martyn Bedford

Ciao a tutti! Finalmente ho rimasto solo un esame, peccato sia previsto a fine luglio! (cioè in realtà avendo rifiutato il voto di un esame l'ho rimandato a settembre).
In ogni caso ho il tempo di mettermi a computer e di pubblicare questa recensione di un romanzo adatto per l'estate, con un mistero abbastanza intrigante, ma non troppo strong.
Ringrazio la DeAgostini per la copia ebook!

TITOLO: Tutta la verità su Gloria Ellis
AUTORE: Martyn Bedford
COLLANA: DeAgostini
PREZZO (CARTACEO): 14,90
PREZZO (EBOOK): 6,99
TRAMA: Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana. Dalla penna di uno scrittore pluripremiato, una suspense psicologica che mozza il fiato. Una storia indimenticabile, costruita come un interrogatorio della polizia, in un rapido susseguirsi di domande e risposte, confessioni e colpi di scena. Fino all’ultima, strepitosa riga.




Se ci sono delle storie che amo leggere sotto l'ombrellone al mare sono sicuramente i gialli e i mistery. Adoro i romanzi con un mistero dietro, dove bisogna aspettare le ultime pagine per scoprire la soluzione, dove la narrazione prosegue di capitolo in capitolo tra colpi di scena e ribaltamenti della situazione lasciando il lettore con il fiato sospeso...
Tutta la verità su Gloria Ellis è questo... in versione più soft!
Lo ammetto: fin da quando ho saputo della sua pubblicazione sono rimasta incuriosita dalla storia e, nonostante le mie aspettative non siano state completamente soddisfatte, nel complesso non sono affatto rimasta delusa della lettura.
Gloria Ellis è la classica quindicenne liceale che potresti incontrare in una qualsiasi città del mondo. Famiglia tradizionale, brava ragazza, buone amiche, la sua vita ha tutto, eppure, nello stesso tempo, Gloria non è felice. La noia dei giorni che si ripetono uno uguale all'altro, senza eccitazione, senza brio, senza avventura, e forse l'affetto che i suoi genitori sottintendono, lasciandola sola per buona parte del giorno, la rendono triste ed annoiata.

Ed è qui che entra in scena Uman Padeem.
Uman è il ragazzo che Gloria stava cercando: é eccentrico e sopra le righe, originale e intelligente. Non il classico cattivo ragazzo, ma di più: un manipolatore. O forse semplicemente un ragazzo sconvolto dai segreti del suo passato con la voglia di vivere una vita fuori dagli schemi?
Uman diverte Gloria, rende finalmente la sua vita interessante, la fa anche crescere, cambiandola nel profondo... ma fino a che punto la ragazza può diventare sua succube?
Con queste premesse la storia prometteva benissimo, e in effetti ho apprezzato davvero la lettura, nonostante l'autore non abbia sfruttato appieno le potenzialità.
I personaggi, come spesso nei romanzi di questo tipo, non sono ragazzi per cui puoi tifare. Gloria stessa è una ragazzina annoiata ed egoista, che voleva un po' di avventura e viene travolta da eventi più grandi di lei. Uman invece ha attirato la mia attenzione, sia per la differenza dai classici protagonisti dei romanzi per ragazzi, sia per il suo modo con cui gestisce la situazione, con sfrontatezza, come se tutto fosse un enorme gioco d'azzardo.
La struttura del romanzo è forse ciò che mi è piaciuto di più. La storia viene infatti raccontata da Gloria all'interrogatorio nella stazione di polizia, suddivisa in venti domande: non a caso, il titolo originale del libro, molto adatto. è "Venti domande per Gloria". La protagonista si rivela un narratore non attendibile, che forse non si rende nemmeno conto di ciò che ha fatto fino a che non le tocca scontrarsi con le conseguenze della sua scomparsa, ma ciò rende la narrazione ancora più realistica ed intrigante. Partendo dall'inizio, cioè dall'arrivo di Uman nella scuola di Gloria, seguiamo passo per passo lo sviluppo della vicenda. Più leggevo e più saliva l'ansia e la curiosità, nonostante alcuni segreti, secondo me, vengano rivelati troppo presto, nella trepidante attesa di quella svolta drammatica che in realtà non è affatto avvenuta come mi immaginavo. In effetti è stato questo il problema di questo romanzo: mi ero immaginata cose molto più grandi e gravi di ciò che effettivamente avviene, ed il risultato è stato quello di un bellissimo soufflé che a fine cottura si affloscia, ma questa forse è colpa mia che ho sottovalutato il fatto che si tratta comunque di un volume young adult. Ciononostante Tutta la verità su Gloria Ellis è una lettura estiva avvincente, che riesce ad appassionare il lettore con una storia che profuma di avventura e libertà, ma che ci mostra anche a che cosa noia ed egoismo possono portare. Per questo la mia valutazione è di quattro stelline tonde, per una buon romanzo che mi sento di consigliarvi. 


3 commenti:

  1. E' nella mia TBR estiva! Anche io amo leggere i mystery d'estate :D a presto Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai spero che ti piaccia allora!

      Elimina
    2. Dai spero che ti piaccia allora!

      Elimina