domenica 9 novembre 2014

Recensione: Il tuo meraviglioso silenzio - Katja Millay

Ciao a tutti! Si va in collina a mangiare i funghi! Sono al settimo cielo! Quindi vi lascio con un ppst in tema, non di funghi ma di "settimo cielo": sicuramente una delle letture più belle dell'anno! 

TITOLO: Il Tuo Meraviglioso Silenzio
AUTORE: Katja Millay
COLLANA: Mondadori Chrysalide
PREZZO (RILEGATO): 14,90
PREZZO (EBOOK): 6,99
TRAMA: Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.

Guardate bene la copertina italiana. Fatto?
Bene, dimenticatela.
Non che sia brutta, ma, se devo essere sincera, con Il tuo meraviglioso Silenzio non ci azzecca molto. O forse qualcosa ci azzecca, ma non incarna l'essenza della storia. Anzi, oserei dire che quasi la danneggia, perché questo romanzo meriterebbe una cover splendida, che lascia senza fiato, così come la storia di Nastya e Josh ha lasciato senza fiato me (ok, ora forse sto un po' esagerando...).
Tuttavia, se non avessi letto le recensioni più che positive di altre blogger non avrei probabilmente mai iniziato questo libro, (forse lo avrei addirittura scambiato per un erotico) e me ne sarei pentita perché ne vale veramente la pena.
La storia è realistica e toccante, i personaggi sono vivi e indimenticabili, lo stile è limpido, a tratti poetico, a tratti più crudo: in pratica Il tuo meraviglioso silenzio rientra nelle migliori letture di questo 2014.
Il romanzo alterna le voci dei due protagonisti, Nastya e Josh, fornendoci entrambi i punti di vista sulla loro storia, raccontandoci di loro in una maniera talmente vivida, talmente realistica, che sembra quasi che prendano vita tra le pagine, permettendoci di conoscere entrambi i protagonisti come se fossero persone in carne ed ossa.
All'inizio Nastya non la capivo: sapevo che nascondeva qualcosa, era evidente e anche lei ne parlava nei suoi capitoli, lasciando sempre un alone di mistero su ciò che le era successo, ma non riuscivo a spiegarmi il perché di alcuni suoi atteggiamenti. Infatti diciamo che la ragazza ha passatempi decisamente strani: ricerca tutto sul significato dei nomi e quando corre lo fa fino a sfiancarsi, fino a che il suo corpo non  si ribella alle gambe. inoltre, cosa in più importante: non parla, non perché nonne sia capace, ma per una sua scelta dovuta a qualcosa di doloroso che le è capitato.
A fine romanzo invece non potevo fare a meno di sentirmi in empatia con lei: lo stile della Millay è così particolare, poetico e realistico al tempo stesso, da rappresentare i complessi moti della mente umana, ed in particolare, di una persona che ha dolorosamente sofferto come la protagonista.
Con Josh invece è stato amore a primo capitolo: credo che entri di diritto nella lista delle mie cotte letterarie. È un personaggio particolare, con alle spalle una storia famigliare tragica, e con una passione insolita per la falegnameria, che alla fine ha coinvolto anche me. Ho apprezzato, in generale, il suo atteggiamento, e solo poche volte mi ha fatto storcere il naso: diciamo che leggere i capitoli dal suo punto di vista, o da quello di Nastya, è in ogni caso piacevole.
Mi è inoltre piaciuta come è stata strutturata la relazione tra i due protagonisti, senza troppe forzature a partire dal primo incontro fino all'ultima pagina, e la sua evoluzione, che mi è sembrata molto naturale. Alla fine, è  risultato inevitabile tifare per loro.
Inoltre ho amato anche Drew, un personaggio che mi ha veramente stupita. In questo caso, infatti, la Millay ha saputo giocare in maniera perfetta con i cliché letterari, tirando fuori da uno degli stereotipi più frequenti un ragazzo che, con le sue contraddizioni e la sua caratterizzazione, è veramente un personaggio a tutto tondo.
L'ambientazione de Il tuo meraviglioso silenzio non è particolarmente originale, la classica scuola americana popolata da artisti emarginati, ragazzi popolari e meno e con quei bellissimi corsi facoltativi (che tanto invidio): tuttavia l'abilità dell'autrice si nota anche nel fatto che, leggendo il libro, non si prova nessun fastidio di fronte a certi luoghi comuni della letteratura young adults americana. 
Credo che la Millay abbia saputo dare il suo tocco personale ad un'ambientazione spesso dominata dai cliché, ed è una cosa che, personalmente, apprezzo moltissimo (inoltre, credo che basterebbero due protagonisti come Nastya e Josh per rendere unica qualsiasi storia).
Dal punto di vista emotivo, Il tuo meraviglioso silenzio mi ha commossa fino al midollo. Forse non avrò pianto come ho fatto con altri romanzi commoventi, ma mi ha fatto riflettere  ed è una lettura che consiglio fortemente a chiunque: non rimarrete delusi!
Le cinque stelline, in questo caso, sono addirittura poche: forse ci vorrebbe addirittura una lode!

  

12 commenti:

  1. Che bella recensione **
    Questo libro mi ispira un sacco...ce l'ho in wishlist da quando è uscito :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora fagli fare il salto wishlist >> libreria!

      Elimina
  2. Sono contentissima che ti sia piaciuto! Anche io ne ho sentito parlare molto bene da altre blogger, effettivamente però peccato per la copertina...anche io l'avrei scambiato per un erotico se non avessi letti le recensioni di alcune blogger.
    Ad ogni modo credo che sia molto importante il fatto che la relazione non venga mai forzata e questo sicuramente mi invoglia a comprarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me la relazione tra Nastya e Josh è molto bella ed è uno dei punti forti del romanzo. Anch'io sono stata orientata da recensioni di altre blogger, altrimenti l'avrei preso per un new adult alla Abbi Glines per intenderci!

      Elimina
  3. E me ne avevano parlato in molte benissimo *---* un'altra recensione che lo conferma ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Ne parlano giustamente bene in tantissime *-*

      Elimina
  4. Uff questo è un libro che voglio leggere assolutamente, perchè costa così tanto??!! O meglio perchè io non posso più comprare libri fino almeno a Natale..
    Ne ho sentito parlare bene praticamente da tutti e la tua recensione è un'ulteriore prova.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che il tempo vola verso Natale! (comunque 15 euro per un libro in copertina flessibile sono eccessivi!)

      Elimina
  5. Quanto ho amato questo libro bellissimo

    RispondiElimina
  6. Concordo con le tue parole. Un libro straordinario

    RispondiElimina